Coerentemente con i valori che animano il Festival e con gli obiettivi che si propone, la sua organizzazione è avvenuta attraverso un percorso partecipativo -promosso dalla Cooperativa Sociale Kaleidos- che ha coinvolto attivamente numerose realtà educative del territorio, in un processo di progettazione condivisa dal quale sono emerse idee e proposte sia per quanto riguarda i contenuti, sia dal punto di vista dei linguaggi e dello stile comunicativo.

Essere in tanti e lavorare insieme ha inoltre alimentato la speranza e la consapevolezza di essere un movimento, troppo spesso invisibile, che condivide certi valori e opera per il bene comune.